In Amplifon la digital transformation passa per il CRM

Amplifon sceglie onStage di Econocom per ridefinire in chiave digitale i processi CRM con i propri clienti finali e ottimizzare la governance dei processi

CRM and customers
© Jakub Jirsák | Dreamstime Stock Photos

Amplifon è una delle principali società di livello globale che sviluppa e commercializza soluzioni e servizi per l’udito, con una rete di 9900 punti vendita (di cui 4200 negozi diretti, 3800 centri di servizio e 1900 negozi affiliati) e più di 12mila professionisti.

Per potenziare i propri servizi di Customer Relationship Management in un’ottica sempre più digitale, l’azienda ha deciso di ripensare la propria architettura applicativa, ridefinendo le modalità di integrazione dei sistemi di back-end.

Al termine di una fase di analisi, l’azienda ha scelto come partner tecnologico Econocom che, dopo una proof-of-concept di tre mesi, ha proposto la soluzione onStage.

 

onStage è una soluzione integrata per l’API Management adatta ad abilitare e governare l’implementazione di nuovi servizi attraverso un “API Program” completo, indispensabile per lo sviluppo di una strategia digitale.

CRM, In Amplifon la digital transformation passa per il CRM

Amplifon, tramite onStage ha potuto ridefinire in chiave digitale i processi di relazione con i propri clienti finali e ottimizzare la governance dei processi per puntare a sfruttare nuove potenzialità offerte dalla Business Intelligence.

Dopo una fase di roll-out nell’area EMEA, il progetto, ancora in corso, prevede ulteriori sviluppi, tra cui l’integrazione di funzionalità di governance, sicurezza, monitoraggio degli SLA e protezione del back-end a supporto di implementazioni Web, mobile e IoT.

“Flessibilità, semplicità di implementazione e scalabilità della piattaforma onStage hanno permesso di innovare il customer journey in un’ottica omnicanale – ha commentato Luca Bonesini, BID di Econocom – introducendo nuovi canali di vendita e nuove modalità di interazione con il prodotto. La soluzione soddisfa, attraverso tool dedicati, le esigenze funzionali e operative dei diversi utenti coinvolti sia interni sia esterni all’azienda, mantenendo un controllo centralizzato per garantire la sicurezza degli accessi, la governance dei dati scambiati e il monitoraggio delle risorse utilizzate”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci i tuoi commenti
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.