Vendosoft porta nuova linfa nel software e nel budget aziendale

Bizzit.it intervista Björn Orth, CEO di Vendosoft, innovativa azienda tedesca che propone alle aziende l'acquisto di licenze riutilizzate di software Microsoft e Adobe: un "usato" che in nessun modo si differenzia dal nuovo, ma con una riduzione delle spese IT che può arrivare al 90%

, Vendosoft porta nuova linfa nel software e nel budget aziendale

Le aziende italiane sanno che è possibile acquistare software di seconda mano?

L’utilizzo di software di seconda mano sembra ancora un concetto relativamente giovane per le aziende italiane. Anzi, sembra che questo argomento sia ancora in fase di lancio sul mercato. A partire da maggio 2019, dopo la conferenza stampa tenuta da
Vendosoft , la stampa IT italiana ha sottolineato le interessanti opportunità di risparmio offerte dai software Microsoft e Adobe.

La domanda è in continuo aumento ed evidenzia anche l’interesse di molte aziende che stanno considerando per la prima volta la possibilità di venderci i loro software obsoleti o di integrare il loro inventario con licenze usate.

Qual è la principale resistenza o dubbio nel rivolgersi verso questo tipo di scelta?

I dubbi sono solitamente alimentati da due cause: in primo luogo, il timore che Microsoft non approvi l’acquisto o la vendita di licenze di seconda mano. Infatti, il produttore ha provato a lungo ad annullare la decisione della Corte di Giustizia Europea. Tuttavia, il fatto che Microsoft non sia riuscito nel suo intento, ha risolto la maggior parte dei problemi. Questo sebbene le aziende siano consapevoli del fatto che Microsoft debba essere informata in merito alle transazioni di software.

Un’altra preoccupazione potrebbe riguardare il tema della sicurezza, ma anche questa può essere facilmente superata, in quanto l’utilizzo del software non comporta nessun danno causato dall’usura. L’acquirente di una licenza software usata riceve un prodotto con gli stessi diritti e accordi contrattuali dell’acquirente originale. Di conseguenza, tutti gli aggiornamenti e le patch di sicurezza concessi all’acquirente iniziale da Microsoft, sono disponibili per l’intero periodo di supporto esteso (che di solito ha una durata di dieci anni dal lancio del prodotto). Per i server e i prodotti Office della serie 2016 la garanzia è valida fino al 2026; per la versione 2013 restano ancora quattro anni.

L’atteggiamento delle aziende italiane è diverso da quello degli altri paesi europei?

Sorprendentemente no.

Quali sono i software che proponete? L’elenco si espanderà a breve?

Vendosoft si concentra su software Adobe a Microsoft e proprio questi ultimi costituiscono il nostro mercato principale. Il nostro portfolio include Office, Project e Visio, tutti i server Microsoft con CAL e sistemi operativi Windows. Dall’ultima versione fino a quelle il cui supporto è prossimo alla scadenza, c’è una forte domanda da parte delle aziende e delle amministrazioni pubbliche europee. Grazie alle nostre soluzioni cloud e ibride e alla nostra consulenza strategica sulle licenze ci sentiamo ben posizionati per il futuro.

Quanto si riesce a risparmiare?

L’utilizzo di software usati garantisce alle aziende un risparmio importante con una riduzione delle spese IT dal 40% fino a quasi il 90%, a seconda della versione del software. Il grafico riportato di seguito si riferisce, per esempio, alla licenza Microsoft Office: se usata, anche l’ultima versione di Office 2019 può essere acquistata a un prezzo inferiore del 40% rispetto a quello di mercato.

, Vendosoft porta nuova linfa nel software e nel budget aziendale
Proiezione del risparmio di costo nell’acquisto di licenze Microsoft Office nelle versioni 2010, 2013, 2016 e 2019

L’offerta di Vendosoft richiede l’acquisto di un numero minimo di licenze?

È importante sapere che lavoriamo soltanto con aziende. Infatti, Vendosoft non acquista e non vende da/a privati. Il valore medio dell’ordine dei nostri clienti è superiore a 4.000 euro, mentre l’importo minimo dell’ordine è di circa 500 euro. Tuttavia, ovviamente, diamo spazio alle eccezioni, ad esempio quando un’azienda vuole assicurarsi – attraverso l’acquisto in prova – che il software usato sia il modello giusto per le proprie esigenze. A questo segue generalmente l’acquisto di diverse migliaia di licenze.

Esistono vincoli normativi all’uso? E alla rivendita successiva?

Secondo quanto stabilito dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea il 3 luglio 2012, il diritto esclusivo di un produttore di software di distribuire una copia autorizzata si esaurisce al momento dell’acquisto iniziale. Tuttavia, la rivendita del software utilizzato è soggetta ad alcune normative. Questo è il motivo per cui
Vendosoft commercializza con la propria filiera licenze originali, precedentemente sottoposte a revisione. Lo stesso vale per la disattivazione delle licenze presso la società proprietaria precedente.

Al momento dell’acquisto di software Microsoft o Adobe usati da parte di Vendosoft, le aziende ricevono tutta la documentazione necessaria come l’atto di vendita, la fattura, il disco di installazione e la chiave di licenza, oltre alla conferma del revisore, sopra menzionato, che verifica l’uso conforme della legge di questa copia del software.

Noi compriamo e vendiamo direttamente. Ecco perché non ci sarà una rivendita successiva da parte nostra, anche se perfettamente legale.

Vendosoft fornisce qualche forma di assistenza e supporto?

Lo facciamo in diversi modi: essendo Silver Microsoft Partner, tutto il nostro personale di consulenza è certificato Microsoft Licensing Professionals (MLP) e/o Microsoft SAM Professionals. Pertanto garantiamo un elevato standard di consulenza strategica sulle licenze, inclusa la gestione delle risorse software.

Lo stesso vale quando si tratta di migrazioni Microsoft 365: i nostri consulenti sono appositamente formati su implementazione, amministrazione, sicurezza e conformità. Inoltre, offriamo supporto in-house per l’implementazione dei prodotti Microsoft e Adobe acquistati su
Vendosoft .

L’aggiornamento alle versioni successive, partendo da un software usato, ha dei limiti?

Poiché negoziamo licenze volume, si tratta principalmente di versioni complete, anziché di aggiornamenti. Ciò significa che il software non è soggetto a nessun tipo di limitazione.

Si può usufruire di tutte le promozioni messe a disposizione per le licenze originali?

Si, i diritti d’uso del proprietario originale vengono trasferiti integralmente alla società acquirente della licenza usata.

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci i tuoi commenti
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.