Sicurezza in cloud: Bitdefender tra i leader per Forrester

Bitdefender è una delle tre società indicate come leader nella sicurezza per i carichi di lavoro in cloud nel report "The Forrester Wave: Cloud Workload Security, Q4 2019". Gli aspetti migliori: gestione di database, utenti e implementazione di agent che la rendono una soluzione ottimale per chi cerca elevate capacità di controllo dell’hypervisor in cloud ibridi.

Forrester Wave Cloud Workload Security 2019 (Fonte: Forrester Research 2019)

Bitdefender è stata inclusa tra i Leader dalla società di ricerca indipendente Forrester nel report “The Forrester Wave: Cloud Workload Securit (CWS), Q4 2019”, che ha valutato 13 fornitori di soluzioni CW. Oltre a Bitdefender solo Trend Micro e McAfee sono state incluse nella categoria dei leader. Le classifiche si basano su una rigorosa valutazione che ha preso in esame 30 criteri tenendo in considerazione le offerte, la strategia e la presenza sul mercato dei vari fornitori.

Gli aspetti caratteristici della soluzione Bitdefender

Il report di Forester evidenzia come Bitdefender eccella nella gestione di database, utenti e implementazione di agent sfruttando tecnologie proprietarie di protezione e di analisi dell’hypervisor per creare una solida soluzione CWS.

In particolare, il report sottolinea le estese funzionalità di configurazione per l’impostazione degli archivi dati di back-end e l’ottima usabilità del meccanismo per l’implementazione in blocco degli agenti.

Inoltre, premia le caratteristiche di protezione da malware personalizzabile, i dashboard configurabili e la capacità di controllo per l’escalation di privilegi.

Lo stack della soluzione Bitdefender include HyperDetect, un motore personalizzabile di machine learning per il rilevamento delle minacce, in grado di installare patch mancanti e fornire avanzate capacità di introspezione dell’hypervisor oltre che una buona gestione delle policy basate su API.

A livello di strategia vengono rimarcati i prossimi piani di Bitdefender per espandere la gamma di funzionalità nella versione SaaS (Software-as-a-Service) di GravityZone, il miglioramento del rilevamento e della risposta agli attacchi per i sistemi Linux e il rilascio di moduli di protezione dei container, inclusa la scansione delle immagini e il rilevamento deviazioni/anomalie della configurazione

Il report di Forrester sottolinea, tuttavia, l’attuale mancanza di funzionalità di scansione per container e di orchestrazione di container. Il supporto per Google Cloud Platform è indicato più debole rispetto a quello delle aziende concorrenti.

In sintesi la soluzione di BItdefender viene indicata da Forrester come ottimale per le realtà che richiedono capacità di controllo dell’hypervisor molto forti in cloud ibridi.

“Riteniamo che questo riconoscimento confermi sia la perspicacia della visione strategica di Bitdefender sia la forza della sua attuale offerta CWS – ha commentato Gavin Hill, Vice President, Datacenter e Network Security di Bitdefender -. Le funzionalità di sicurezza, la semplicità di gestione e la protezione unica a livello di hypervisor delle soluzioni Bitdefender aiutano aziende, organizzazioni no profit e enti pubblici di tutto il mondo a proteggere server e desktop virtuali ovunque nel cloud in cui operano”.

Bitdefender vanta accordi di integrazione con le principali piattaforme di cloud ibrido tra cui AWS, Azure, Pivotal, VMware, Nutanix e Citrix.

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci i tuoi commenti
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.