Nutanix: più funzionalità per la piattaforma multicloud

Con l’annuncio di Beam, Era e Flow, l’azienda americana estende la portata del proprio ambiente Nutanix Enterprise Cloud OS con servizi per la gestione multi-cloud, il database provisioning e la sicurezza delle applicazioni.

In occasione della NEXT Conference 2018 di New Orleans, l’azienda statunitense ha annunciato una serie di nuove soluzioni che ampliano la propria offerta di soluzioni software basate su Nutanix Enterprise Cloud OS, l’ambiente operativo pensato per le architetture multi-cloud, in grado di combinare cloud pubblici e distribuiti all’interno di un modello operativo IT unificato.

Nutanix Beam

La prima novità è Nutanix Beam, il primo prodotto SaaS (Software-as-a-Service) di Nutanix, che mette a disposizione funzionalità di governance multicloud per gestire spese, sicurezza e conformità alle normative delle piattaforme cloud.

Beam sfrutta il servizio Minjar Botmetic, acquisito di recente da Nutanix, e già utilizzato per gestire oltre 1 miliardo di dollari di spese per il cloud con AWS (Amazon Web Services) e Microsoft Azure.

Beam mette a disposizione un unico punto per visualizzare lo stato dell’infrastruttura e comprendere in che modo viene utilizzato il cloud pubblico.

Inoltre, un sistema di intelligenza artificiale fornisce raccomandazioni utili per ottimizzare la spesa per il cloud e anche per migliorare la sicurezza definendo policy di controllo personalizzate per le verifiche di conformità.

Nutanix Beam è già disponibile.

Nutanix Beam

Nutanix Era

La seconda novità è Nutanix Era, una serie di offerte PaaS (Platform-as-a-Service) che amplia lo stack software Nutanix Enterprise Cloud OS con servizi che ottimizzano e automatizzano le attività sui database.La release iniziale di Nutanix Era si focalizza sui servizi di copy data management per cercare di ridurre i costi di storage e la complessità correlati alla gestione di molteplici copie dei database all’interno delle aziende.

Il servizio di copy data management di Nutanix Era supporterà inizialmente i motori database Oracle e Postgres, a cui seguiranno altri diffusi database.

Per il futuro l’azienda conta di aggiungere funzioni di database provisioning e offrire una soluzione completa di lifecycle management per tutti i database presenti in azienda.

Nutanix Era sarà disponibile nella seconda metà del 2018.

Nutanix Era

Nutanix Flow

La terza novità è Nutanix Flow, una soluzione SDN (Software-Defined Networking) che automatizza la creazione e la gestione della sicurezza applicativa, le cui funzionalità sono integrate nel software Acropolis di Nutanix.

Nutanix Flow fornisce ai titolari delle applicazioni la visualizzazione delle prestazioni di rete e della disponibilità di ogni applicazione.

Le funzionalità di micro-segmentazione di Nutanix Flow, applicano policy App-centriche per governare le comunicazioni tra i singoli servizi applicativi. Sono in fase di sviluppo funzionalità aggiuntive di visibilità della rete e discovery delle App, basate sulla tecnologia Netsil di recente acquisizione.

Infine, Nutanix Flow mette a disposizione funzioni di ottimizzazione e automazione delle modifiche di configurazione della rete a supporto delle applicazioni (come bilanciamento del carico o configurazione della VLAN), per le virtual machine in esecuzione su Nutanix AHV.

Nutanix Flow è già disponibile.

Nutanix Flow

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci i tuoi commenti
Per favore inserisci il tuo nome qui

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.