Cisco: più innovazione per Data Center e IoT

Al tradizionale evento Cisco Live, il vendor annuncia importanti prodotti per estendere la flessibiltà del data center e rispondere alle nuove esoigenze di IoT, Intelligenza Artificilale, Edge computing e Multi cloud

Cisco Live, il più importante evento promosso dall’azienda, si è concluso la scorsa settimana a Barcellona con innumerevoli novità che riguardano principalmente i temi del Data Center e dell’IoT .

data center e IoT, Cisco: più innovazione per Data Center e IoT
Agostino Santoni Amministratore Delegato di Cisco Italia

“I nuovi annunci si concentrano attorno alle 5 priorità che definiscono il nostro business – spiega Agostino Santoni, AD di Cisco Italia – La prima fondamentale priorità è la security, che per noi significa garantire sicurezza intrinseca all’interno di tutte le nostre piattaforme e tecnologie. Cisco prosegue anche nel reinventare il mondo delle reti, continuando a rimettersi in discussione. Altri temi riguardano il multi cloud, le tecnologie per sbloccare il potere dei dati e indirizzate alla customer experience. Su questi 5 “pillar” stiamo investendo in competenza e continueremo a farlo: per esempio, abbiamo formato negli utlimi tre anni, attraverso il programma Cisco Academy, 15mila ragazzi del mondo universitario e degli Istituti Tecnici sulla cyber security.

A ognuna di queste priorità Cisco associa 5 piattaforme accumunate da caratteristiche comuni: semplicità, apertura, programmabilità, sicurezza e automazione.

La strategia per l’innovazione

A livello strategico, il processo di innovazione di Cisco viene costruito tramite nuove acquisizioni, partnership e il costante sviluppo di tecnologie innovative in ambiti quali il cloud, la collaboration, la security e il digital network.

data center e IoT, Cisco: più innovazione per Data Center e IoT

Queste direzioni si confrontano con tre ambiti di cambiamento che Cisco ha individuato e in cui il vendor vuole interpretare l’innovazione.

Il primo è il cambiamento delle applicazioni, alimentata dal’evoluzione nella customer experience, dalle opportunità aperte dalle applicazioni mobili e dall’introduzione delle componenti di Intelligenza Artificiale e Machine Learning.

Il secondo punto rigurda la distribuzione dei workload associati a Intelligenza Artificiale e IoT: tecnologie che hanno una nuova natura e esigenze differenti che modificano sostanzialmente i flussi di lavoro.

data center e IoT, Cisco: più innovazione per Data Center e IoT
A lberto Degradi, Infrastructure Architecture Leader di Cisco Italia

Il terzo è l’evoluzione del Data Center che è in costante ampliamento, per tenere in considerazione tutto il mondo dell’Edge alimentato da IoT, 5G e altre tecmnologie innovative.

“Non abbiamo più un punto centrale in cui si concentrano i dati – osserva Alberto Degradi, Infrastructure Architecture Leader di Cisco Italia – ma viviamo una situazinoe in cui serve una realtà multi cloud per godere dei vantaggi offerti dal cloud, ma in una situazione più complessa e distribuita, dove gli utenti richiedono, comunque, requisiti di semplicità operativa” .

Aci Anywhere, Hyperflex Anywhere, Cloud Center Suite

Aci Anywhere è la piattaforma di Cisco che descrive la capacità di definire l’architettura infrastruttrale di un’azienda tramite policy, attraverso un modello di Infrastructure as a Service, da qualsiasi località, supportando qualsiasi hypervisor e ogni framework di container.

Questo modello viene messo a disposizinoe da Cisco sia nella componente di core del Data Center, sia in quella remota/Edge, sia multicloud.

Semplifcazione anche nella parte di infrastruttra iperconvergente, con l’annuncio della seconda generazione della piattafrma HyperFlex rilasciata un paio di anni fa da Cisco.

data center e IoT, Cisco: più innovazione per Data Center e IoT

La piattaforma iperconvergente di Cisco ha introdotto funzionalità di semplificazione e di supporto per ogni tipo di applicazione.

In seguito l’ampliamento ha previsto il supporto per il multi cloud con il rilascio di appliance che consentivano, per esempio, di effettuare attività di sviluppo locale per spostarsi successivamente nel cloud in modo semplice oppure di tenere alcuni workflow in casa pur mantenendo una forte integrazione con il cloud pubblico.

“Con l’annuncio di Hyperflex Anywhere – spiega Degradi – Cisco offre la possibiltà anche alla componente di Edge Data Centrer di avere un modello di iperconvergenza con un prodotto nuovo che parte dal HyperFlex, ma integrato anche per le componenti più piccole e di Edge, relative sia alle tencologie di Intelligenza Artifiale sia di IoT, che richiedono intelligenza periferica”.

Le novità comprendono anche HyperFlex Edge, una nuova appliance basata su due nodi e gestibile in cloud e la scheda di accelerazione HyperFlex Acceleration Engine è

data center e IoT, Cisco: più innovazione per Data Center e IoT
Cisco HyperFlex Acceleration Engine

Il nuovo CloudCenter Suite offre gestione dell’intero ciclo di vita dell’applicazione, una maggiore automazione dei workflow e un’ottimizzazione e governance dei costi.

La nuova suite è molto più semplice da utilizzare e implementare, con diverse fasce di prezzo e nuove offerte SaaS.

Nuove piattaforme di rete IoT

Cisco ha presentato nuovi switch Catalyst e Integrated Services Routers industriali specifici per gli ambienti IoT.

Entrambe le soluzioni sono potenziate dal sistema operativo IOS XE
basato su microservizi e sono completamente integrate all’interno della parte di Intent-based Networking. Sono inoltre 5G ready.

Le nuove piattaforme sono gestite da Cisco DNA Center, che mette a disposizione un unico punto di visione per tali ambienti.

data center e IoT, Cisco: più innovazione per Data Center e IoT

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci i tuoi commenti
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.