I produttori diventano anche retailer per competere con Amazon & C.

Una ricerca di JDA evidenzia come pianificazione ed esecuzione integrate siano la chiave per rispondere in modo efficace alle nuove sfide della concorrenza di colossi quali Amazon e Alibaba

I produttori stanno ridefinendo e concentrando i propri investimenti tecnologici su soluzioni di ottimizzazione delle scorte e sulle tecnologie di pianificazione ed esecuzione integrate.

E’ il dato che emerge dalla ricerca Intelligent Manufacturing 2018 di JDA che mostra come i produttori stiano assumendo un ruolo sempre più simile a quello dei retailer, anche per competere meglio con realtà come Amazon e Alibaba.

La ricerca ha coinvolto 271 professionisti negli Stati Uniti, nei settori industria manifatturiera e commercio all’ingrosso/distribuzione, a febbraio 2018 avvalendosi della collaborazioni di terze parti specializzate.

Più priorità alla pianificazione

Nel tentativo di rispondere ai futuri comportamenti di acquisto e alle preferenze dei consumatori, il 51% delle aziende manifatturiere intervistate dichiara di concentrarsi sul promuovere una collaborazione interna ed esterna in tutta la supply chain.

Molti produttori affermano di prestare anche attenzione al rilevamento della domanda (44%) e alle prassi di data science (33%) per migliorare le previsioni.

Inoltre, quasi un terzo (31%) dei produttori intervistati ha rivelato un impegno verso la pianificazione integrata, in cui i processi a lungo e medio termine si integrano con l’esecuzione tattica attraverso una tecnologia unica e connessa, accessibile dagli utenti attraverso le funzioni della supply chain.

Un aspetto fondamentale della capacità di soddisfare le mutevoli esigenze dei consumatori si basa sul modo in cui le aziende integrano i processi di Sales&Operations Planning (S&OP) con i processi e i Sales&Operations Execution (S&OE). Su questo fronte, due terzi dei produttori sono in ritardo.

“Anche se i nostri dati mostrano che una parte degli intervistati comprende l’importanza di dare la priorità sia all’esecuzione a breve termine sia alla pianificazione strategica a lungo termine – osserva Fred Baumann, Group Vice President, Strategia Industriale di JDA – troppo spesso vediamo che le aziende si focalizzano sull’una e non sull’altra e questo limita il valore dei loro sforzi di pianificazione”.

Secondo JDA l’integrazione degli input di dati in tempo reale negli orizzonti di pianificazione e di esecuzione può invece portare vantaggi concreti.

Per fare i retailer è essenziale una supply chain matura

Nel loro percorso verso il nuovo ruolo di retailer i produttori, secondo l’analisi di JDA, devono affrontare il tema della “maturità” della supply chain.

La ricerca di JDA indica che oggi, in termini numerici, i produttori “predigitali” (18%) e quelli maturi dal punto di vista digitale si equivalgono. Tuttavia, mentre solo il 18% degli intervistati dichiara di aver raggiunto la maturità della digital supply chain, quasi il doppio (35%) prevede di raggiungerla nel giro di due o tre anni.

Il 65% di coloro che puntano alla trasformazione digitale nel giro di due o tre anni dichiara che la digitalizzazione della supply chain rappresenta già oggi una priorità per la loro azienda.

I benefici per il business legati alla digitalizzazione della supply chain sono riconducibili a una maggiore profittabilità (49%), al miglioramento dei livelli di customer service (38%), alla riduzione delle spese (38%) e all’incremento nella capacità competitiva (35%).

“La digitalizzazione della supply chain non è più un’opzione. È un obiettivo strategico e un elemento di differenziazione cruciale – continua Baumann -. Il 35% degli intervistati aspira a raggiungere la maturità digitale nei prossimi due o tre anni, ma per raggiungere questo obiettivo ed essere attrezzati per contrastare Amazon, questi produttori dovranno rendere la digitalizzazione una priorità ora.”

Gli asset dell’indagine JDA Intelligent Manufacturing 2018, inclusi Executive summary, infografica, presentazione e blog post, sono disponibili al seguente LINK

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci i tuoi commenti
Per favore inserisci il tuo nome qui

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.