Forrester delinea lo scenario dello sviluppo low-code

Una ricerca commissionata da Appian evidenzia come le aziende con requisiti business critical si rivolgono alle piattaforme low-code per lo sviluppo di applicazioni

Forrester sviluppo, Forrester delinea lo scenario dello sviluppo low-code

Appian azienda che realizza piattaforme low-code per lo sviluppo di applicazioni, ha rilasciato i dati di una nuova ricerca commissionata a Forrester Consulting che prende in esame le modalità con le quali le imprese sviluppano e mettono in esecuzione le loro applicazioni di priorità più alta grazie alle piattaforme low-code.

Forrester ha rilevato che le grandi organizzazioni sono sfidate fortemente a trasformarsi in aziende digitali a causa dei vincoli legati alla loro capacità di sviluppare applicazioni software. In questo contesto, le aziende con requisiti business critical si rivolgono alle piattaforme low-code per lo sviluppo di applicazioni che accelerano lo sviluppo, riducono la mole di lavoro dei reparti IT e migliorano la collaborazione tra le varie linee di business.

La ricerca di Forrester si basa sui risultati di una survey online che ha coinvolto 254 responsabili IT e business decision maker negli Stati Uniti, Regno Unito, Canada e Australia ed è stata condotta con l’obiettivo di valutare le aspettative e le esperienze già in atto con le piattaforme di sviluppo low-code per applicazioni di livello enterprise.

Lo studio fornisce risposte approfondite a diverse tipologie di domanda: sul perché la trasformazione digitale richiede un nuovo approccio per lo sviluppo delle applicazioni; cosa rende una piattaforma di sviluppo pronta per rispondere alle esigenze su scala aziendale; in che modo il low-code alimenta la trasformazione digitale delle imprese e le raccomandazioni principali.

È possibile scaricare per intero la ricerca tramite registrazione gratuita al seguente LINK.

I principali risultati della ricerca

  • Il low-code accelera lo sviluppo rispondendo alle esigenze di velocità in azienda. L’84% delle imprese ha già adottato una piattaforma o uno strumento di sviluppo low-code. Queste aziende stanno migliorando le capacità IT già esistenti, innovando prodotti e servizi, diventando al contempo sempre più agili e favorendo una maggiore velocità nelle attività commerciali.
  • Le piattaforme low-code possono soddisfare i requisiti aziendali più elevati. Le aziende con la più bassa tolleranza per i tempi di inattività e la perdita di dati, nonché i requisiti più rigorosi per controllo continuo e certificazione indipendente di sicurezza, sono le più propense a utilizzare il low-code per le loro applicazioni più importanti. E il loro utilizzo dimostra che le soluzioni low-code per necessità di livello enterprise sono già disponibili sul mercato.
  • Le aziende passeranno al low-code per mettere in atto logiche di business più ampie e strutturate. Molte aziende utilizzano oggi il custom code per creare applicazioni che gestiscono logiche di business complesse, ma sono ansiose di sfruttare il successo che lo sviluppo low-code ha portato ad altre parti del business. Probabilmente, in futuro, le aziende implementeranno il low-code, piuttosto che il custom code, per eseguire queste applicazioni critiche per il business.

I requisiti enterprise per valutare una piattaforma low code

Lo studio delinea anche sei requisiti enterprise che le imprese dovrebbero prendere in considerazione quando valutano una piattaforma low-code.

Il rapporto afferìma che: Identificando le piattaforme low-code con le funzionalità che soddisfano i sei requisiti, le aziende non solo possono sviluppare e fornire applicazioni critiche più velocemente e su vasta scala, ma possono anche acquisire una comprensione più profonda dei risultati di business legati alla loro trasformazione digitale complessiva.

“Le piattaforme low-code non sono tutte uguali – sostiene Malcolm Ross, VP Product Marketing di Appian -. Non solo rispondiamo ai sei requisiti enterprise definiti da Forrester, ma siamo orgogliosi dell’elevato impatto sul business delle nostre applicazioni. Tutto questo è supportato dalla cosiddetta Garanzia Appian, che promette la creazione e l’implementazione di un’applicazione di livello enterprise in sole otto settimane.”

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci i tuoi commenti
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.