Oracle: più opportunità ai Partner con l’innovazione

SaaS, infrastrutture Cloud Gen 2 e le nuove frontiere delle tecnologie Autonomous Database guidano la trasformazione e l’innovazione delle partnership di Oracle

Dal palco dell’Oracle Partner Executive Forum, evento che riunisce la comunità italiana dei Partner, Oracle propone nuovi scenari e rinnova il suo modello di Go-To-Market per aumentare le opportunità di crescita.

Un obiettivo che fa leva sia sui punti di forza ormai consolidati, come l’offerta SaaS, sia sulle più recenti innovazioni tecnologiche. 

“Oracle si sta muovendo a grande velocità – commenta Fabio Spoletini, Country Manager di Oracle Italia e Sr. VP Tech per Italia, Francia, Iberia, Russia & CIS -. Nuove soluzioni Cloud che integrano tecnologie emergenti come l’intelligenza artificiale, il machine learning, la blockchain rendono ancora più distintiva la nostra proposta in ambito applicativo fin nel cuore dei processi di business: dall’ERP alla CX, all’HR; infrastrutture Cloud di nuova generazione accelerano la nostra crescita. Infine, con l’Autonomous Database, abbiamo portato la gestione dei dati aziendali in un ‘futuro al presente’ che si auto-gestisce, auto-protegge, auto-ripara.”

Oracle partner, Oracle: più opportunità ai Partner con l’innovazione
Fabio Spoletini, Country Manager di Oracle Italia e Sr. VP Tech per Italia, Francia, Iberia, Russia & CIS

Spoletini identifica tre colonne portanti della strategia di Oracle: l’innovazione tecnologica, l’innovazione nei processi di business e l’importanza del successo del Cliente.

Noi lavoriamo per i clienti su questi tre fronti – continua Spoletini -, cercando di rispondere alle loro esigenze più stringenti e anche più comuni ai vari settori di business. Ma, in ultima analisi, la personalizzazione della soluzione, quello che potremmo chiamare ‘l’ultimo miglio’, nella nostra catena del valore, è importantissima, e costituisce il valore aggiunto dei nostri migliori Partner. È da qui che partiamo oggi per rinnovare il rapporto con loro.”

Opportunità in un mercato ICT che cresce

Il mercato ICT italiano secondo Assinform salirà del +2,8% nel 2019. Uno spazio di crescita che Oracle intende sfruttare soprattutto in relazione a Enterprise Cloud e SaaS.  

A conferma delle buone possibilità di conseguimento degli obiettivi prefissati giungono i dati relativi al secondo trimestre fiscale 2019 (chiuso a novembre 2018) che testimoniano come Oracle abbia raggiunto un fatturato globale di 9.6 miliardi di dollari, grazie anche ai 22mila clienti nell’ERP Cloud, tra Oracle Fusion ERP e Netsuite ERP.

“Il nostro obiettivo strategico è aiutare i Partner ad essere sempre all’avanguardia – osserva Robert Scapin, Alliance & Channel Leader di Oracle Italiae Francia – e di affiancarci e completare la nostra forza in tre aree: nella copertura commerciale (“sell”), nell’implementazione di soluzioni (“implement”) o addirittura nell’innovazione delle stesse (“innovate”) .

Oracle partner, Oracle: più opportunità ai Partner con l’innovazione
Robert Scapin, Alliance & Channel Leader di Oracle Italia e Francia

I partner che lavorano con noi possono scegliere di specializzarsi o di investire risorse in tutte e tre le aree, per supportare i clienti in una trasformazione digitale end-to-end. Chiediamo loro di essere ambiziosi, di dimostrare capacità in ambito Cloud, di generare nuovi casi d’uso, referenziabilità e di saper creare con i clienti un rapporto continuativo che faccia crescere il business comune”.

In cambio, Oracle promette ai Partner un supporto sempre più puntuale, accompagnata da un allineamento sempre migliore con le nostre strutture di vendita.

Inoltre la dedizione verso lo sviluppo attraverso investimenti, sostegno e formazione per i Partner sull’implementazione delle tecnologie Oracle

Come esempio del modello di relazione con la distribuzione a valore aggiunto, il vendor ha ricordato il Cloud Evolution Center avviato da ComputerGross nel luglio del 2017.

Creando un hub dedicato all’innovazione, alla business transformation e all’adozione del Cloud, ComputerGross ha realizzato un progetto di lungo periodo per supportare i Partner Oracle in tutti gli aspetti: training e formazione, demand generation, trasformazione degli ISV in termini di competenze e migrazione allo sviluppo di soluzioni e applicazioni cloud.

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci i tuoi commenti
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.